La situazione Brexit e le implicazioni per l’accesso al mercato britannico

Stare al passo con i continui cambiamenti e rimanere sempre aggiornati sui requisiti per accedere al mercato britannico è molto importante, ora più che mai che il Regno Unito ha raggiunto un accordo con l’Unione Europea (UE). Ecco cosa sappiamo oggi:

Dopo la separazione del Regno Unito dall’Unione Europea avvenuta lo scorso anno, il 31 gennaio, l’UE e il Regno Unito hanno concordato un periodo di transizione che è terminato il 31 dicembre 2020. Durante la transizione, il Regno Unito ha mantenuto lo status-quo per le imprese e i consumatori, il che significa che l’UE ha riconosciuto ancora validi gli Organismi Notificati con sede nel Regno Unito e che i produttori hanno potuto vendere ancora la propria merce a marchio CE nel mercato britannico fino al 31 dicembre 2020.

In data 24 dicembre 2020, il Regno Unito e l’Unione Europea hanno concordato un accordo commerciale e di cooperazione, il “Trade and Cooperation Agreement”. L’accordo contiene nuove regole per vivere, lavorare e commercializzare fra i due paesi ed è entrato in vigore il 31 dicembre 2020.

Il testo integrale dell’Accordo è di 1.246 pagine ed è disponibile (versione inglese) qui.

Valutando l’impatto della pandemia nel settore commerciale, il 24 agosto 2021 il Governo inglese ha annunciato l’estensione della scadenza al 1° gennaio 2023 per l’applicazione del marchio UKCA su alcuni prodotti, annullando quanto era stato precedentemente comunicato come termine ultimo il 1° gennaio 2022. Come indicato nel documento, le merci marcate CE che soddisfano i requisiti UE possono continuare ad essere immesse sul mercato della Gran Bretagna fino al 1° gennaio 2023 dove i requisiti per l’UE e per il Regno Unito rimangono i medesimi. Questo comprende anche quei beni che sono stati valutati da un Organismo Notificato riconosciuto dall’UE.  

Il marchio UKCA dovrà essere utilizzato per l’immissione delle merci sul mercato britannico a partire dal 1° gennaio 2023. 

Il marchio UKCA

ukca Il nuovo marchio UKCA (U.K. Conformity Assessed) dichiara che il prodotto è conforme a tutti i requisiti legislativi vigenti nel Regno Unito e che le procedure di valutazione della conformità sono state completate con successo. A partire dal 1° gennaio 2021, il marchio UKCA sostituirà il marchio CE come requisito per i prodotti che entrano nel mercato della Gran Bretagna, incluso Inghilterra, Scozia e Galles. La marcatura UKCA sarà richiesta per le merci soggette alla legislazione britannica ed è equivalente a tutte le direttive/regolamenti dell’UE che richiedono la marcatura CE, incluse le direttive sulle Apparecchiature Radio, sulla compatibilità elettromagnetica (EMC) e sulla bassa tensione (Low Voltage Directives). Inoltre, tutti gli Organismi Notificati dall’UE con sede nel Regno Unito perderanno il loro status dal 1° gennaio 2021. Tutti i certificati UE emessi da tali organismi devono essere trasferiti a un Organismo Notificato UE 27 entro il 31 dicembre 2020 per garantire la continuità della loro validità.

Implementazione e transizione della marcatura UKCA

Nell’agosto di quest’anno, il Governo del Regno Unito ha esteso il periodo di attuazione del marchio UKCA. 

Il marchio UKCA sarà apposto sulla maggior parte dei prodotti attualmente soggetti al marchio CE (prodotti coperti dalle seguenti Direttive/Regolamenti, ad esempio, LVD, EMCD, GAR, Machinery, ATEX, RoHS e RED). Il marchio UKCA può essere utilizzato a partire da gennaio 2021. Tuttavia, per permettere alle aziende di rendere i propri prodotti conformi ai nuovi requisiti, la marcatura CE può essere ancora utilizzata fino al 1° gennaio 2023, a condizione che i requisiti per la legislazione dell’UE e del Regno Unito continuino ad essere gli stessi.

A partire dal 1° gennaio 2023, il governo del Regno Unito non riconoscerà più il marchio CE per l’accesso al mercato britannico. I prodotti che avranno sia il marchio CE che il marchio UKCA saranno accettati a condizione che siano conformi alle norme britanniche in materia. Il marchio UKCA dovrà essere utilizzato immediatamente dopo il 1° gennaio 2021, se il prodotto è commercializzato solo in Gran Bretagna ed è coperto dalla legislazione che richiede il marchio UKCA e l’intervento obbligatorio di un Organismo Autorizzato UKCA.

Per l’Irlanda del Nord, il marchio CE continuerà ad essere il marchio di valutazione della conformità per la maggior parte dei prodotti. I produttori possono anche avere bisogno del marchio UKNI se scelgono gli Organismi Approvati del Regno Unito per le approvazioni o la certificazione. Le merci armonizzate che hanno solo il marchio UKCA non saranno ammesse nel mercato dell’Irlanda del Nord.

 

Come UL può aiutarvi a mantenere una continuità commerciale nel Regno Unito e nell’UE

UL è pronta a dare supporto immediato per ciò che riguarda le modifiche agli schemi di marcatura dei prodotti per il Regno Unito e l’Europa. Abbiamo istituito i seguenti Organismi Notificati ed Approvati accreditati nell’UE e nel Regno Unito, garantendo un sostegno continuato a tutte quelle aziende che necessitano del marchio UKCA e di altri servizi per accedere ad un mercato più globale.

Gli ambiti che sono coperti dagli Organismi UL Notificati in EU

  • Regolamento sui prodotti da costruzione 
  • Direttiva sull’attrezzatura nautica  
  • Regolamento sui dispositivi di protezione individuale (DPI) 
  • Direttiva Macchine 
  • Direttiva di compatibilità elettromagnetica (EMC) 
  • Direttiva sulle apparecchiature radio 
  • Direttiva per prodotti usati/installati in luoghi pericolosi (ATEX) 
  • Direttiva sugli strumenti di misura 
  • Direttiva sugli elettrodomestici a gas 
  • Direttiva sulle attrezzature a pressione 
  • Direttiva sulle caldaie ad acqua calda 
  • Direttiva sui giocattoli 

Gli ambiti che sono coperti dagli Organismi UL Approvati in U.K. 

  • Regolamento sui prodotti da costruzione* 
  • Regolamento sull’attrezzatura nautica  
  • Regolamento sui dispositivi di protezione personale (DPI)  
  • Regolamento sui macchinari 
  • Regolamento sui dispositivi medici 2002** 
  • Regolamento EMC 
  • Regolamento sulle apparecchiature radio 
  • Regolamento ATEX 

*L’Organismo Approvato per fili e cavi per System 1+ e System 3 sarà ricevuto nel Q3/Q4 del 2021 (Area di prodotto 31 – Cavi di alimentazione, controllo e comunicazione).

** Portata limitata attualmente. Si prega di fare riferimento al sito MHRA per i dettagli.

La nostra longeva presenza sul mercato e la nostra conoscenza dei mercati del Regno Unito e dell’Unione europea vi aiuteranno a soddisfare la conformità normativa ogni qual volta si presenti qualche cambiamento.

Contattateci per ulteriori informazioni su come UL può garantire l’accesso dei vostri prodotti e servizi in Gran Bretagna, Irlanda del Nord ed UE.

On-demand Webinar | Conseguenze della BREXIT nel settore illuminazione

Scopri i nuovi requisiti per esportare i tuoi prodotti di illuminazione in UK dopo la Brexit.

Vedi webinar

On-demand Webinar | Brexit – I nuovi regolamenti per la conformità

Tutte le informazioni sui cambiamenti normativi per l’accesso al mercato del Regno Unito – l’UKCA (United Kingdom Conformity Assessed mark) – che entrerà in vigore il 1° gennaio 2021.

Vedi webinar (lingua inglese)

London arial view Brexit FAQ

Ottieni tutte le risposte alle domande più frequenti su come i nuovi requisiti post-Brexit incideranno sull’accesso al mercato EU-U.K.

Leggi ora (lingua inglese)

Two Air compressors on wall On-demand Webinar | Post Brexit: Cosa Cambia per i Produttori del Segmento HVAC

Dai un occhio a questo webinar, se vuoi conoscere i requisiti per esportare i tuoi prodotti in UK dopo la Brexit.

Vedi webinar